fotografia naturalistica topi che combattono battibecco metro stazione della metropolitana di Londra

Fauna selvatica | Fotografo dell'anno | Vincitore selezionato dal pubblico Lumix

Sam RowleyStation Squabble, con una coppia di topi che litigano per uno straccio di cibo in una stazione della metropolitana di Londra (immagine in primo piano), è stato incoronato vincitore del fotografo naturalista dell'anno: il premio Lumix per la scelta delle persone.

Wildlife Photographer of the Year è l'evento fotografico più lungo e prestigioso del suo genere nel mondo.

Un gruppo di esperti internazionali ha selezionato le immagini premiate tra quasi 50,000 voci dei migliori fotografi del mondo.

Vivi la natura da vicino.

Riscopri la bellezza della natura con il Fotografo naturalistico dell'anno, cinquantacinquesima mostra annuale. Assisti a una serie di specie catturate nei loro habitat naturali. Dai più feroci ai più fragili della vita, ascolta le loro storie dietro la fotografia.

In mostra fino al 31.05.2020
Il Museo di storia naturale
Cromwell Road, Londra SW7 5BD


 

Altamente raccomandato: abiti abbinati di Michel Zoghzoghi, Il Libano

Zoghzoghi era nel Pantanal, in Brasile, a fotografare giaguari.

Un pomeriggio, mentre si trovava sul fiume Três Irmãos, una madre e il suo cucciolo attraversarono davanti alla sua barca.

Guardò ipnotizzato mentre lasciavano l'acqua con in mano un'anaconda con uno schema molto simile al loro.

Altamente raccomandato: The Surrogate Mother di Martin Buzora, Canada

Elias Mugambi è un ranger del Lewa Wildlife Conservancy nel nord del Kenya.

Trascorre spesso settimane lontano dalla sua famiglia occupandosi di rinoceronti neri orfani, come Kitui (nella foto).

I giovani rinoceronti sono nel santuario a causa del bracconaggio o perché le loro madri sono cieche e non possono prendersi cura di loro in sicurezza in natura.

Altamente raccomandato: Losing the Fight by Aaron Gekoski, UK

Gli oranghi sono stati usati in degradanti spettacoli al Safari World di Bangkok - e in molte altre località - per decenni.

Gli spettacoli sono stati temporaneamente sospesi nel 2004 dopo le pressioni internazionali.

Tuttavia, gli spettacoli sono ripresi - due volte al giorno, ogni giorno - con centinaia di persone che pagano per guardare la scatola degli oranghi, ballare, suonare la batteria e altro ancora.

Altamente raccomandato: Spot the Reindeer di Francesco De Andrés, Spagna

Le condizioni per fotografare alle Svalbard, nell'arcipelago norvegese, sono estreme ma la fauna selvatica si è adattata all'ambiente e alle sue temperature gelide.

De Andrés ha trovato questa composizione di renne artiche bianche, che lo stavano osservando, curiosa e affascinante.

Tag:

MOLTO ALTRO buzz